Vai al contenuto
The House Of Punk Rock - Via Crispi 168, La Spezia

Abbiamo incontrato Craig Brown prima della sua ottima esibizione nel nostro headquarter.
Questo è quello che ci ha raccontato il talentuoso frontman del Michigan.

Allora Craig questo è il primo tour europeo che fate con la Craig Brown Band.
Quali sono le vostre aspettative?

“In realtà per me non è il primo tour europeo, ma lo è con questo progetto formazione. Siamo partiti da Detroit principalmente con l’intenzione di promuovere la nostra musica e di incontrare bella gente, sappiamo che qui ci conoscono in pochi e le nostre aspettative sono solo quelle di divertirci a suonare.”

Dunque sappiamo che venite da Detroit – per lo meno 3 di voi -.
Quanto ha influito l’atmosfera di questa città così importante dal punto di vista musicale nel vostro songwriting?

“Certamente la storia della motorcity degli anni 60 è un’ombra che aleggia in ogni strada di Detroit ed io personalmente amo MC5, Stooges e tutto il sound che ha caratterizzato quel posto.
Sicuramente nella nostra musica ci sono anche influenze più southern country che rendono meno spigolose le nostre canzoni, ma questo è il processo normale delle cose.”

Ultima domanda della chiacchierata…cosa puoi raccontarmi della collaborazione con Jack White e la sua Third Man Records?

“Ahahah questa me l’aspettavo (ride), beh posso dirti che il fatto di uscire sotto Third Man Records è un sogno per noi e che grazie a questo abbiamo avuto l’opportunità di aprire molti concerti a Jack White in stadi e posti giganteschi, ancora oggi pensandoci dico wow man!”

Skaletta Rock Club Author