Vai al contenuto
The House Of Punk Rock - Via Crispi 168, La Spezia

Sta per arrivare il secondo appuntamento con Rock Around The Dock. Questa volta i protagonisti saranno: GORILLA PULP, POSTURA ed ASINO.
L’appuntamento è per Sabato 1 Dicembre!

Artwork: Macca Ipkiss



GORILLA PULP

I Gorilla Pulp sono un’essenza formata da 4 elementi, che incanalano i loro blues, psych, hard ‘n’ heavy e stoner rock proveniente dagli anni 70 e 80. Progetto nato nel 2014 dall’idea di Maurice e Choris si aggiungono presto Mr. Vernati e Giorgio Bulldozer Pioli per completare la line up. Il primo EP della band, “Hell In A Can”, viene registrato a giugno ed esce il 15 dicembre 2014 per Mother Fuzzer Records (Dublino). Il videoclip ufficiale del singolo “Mean Devil Blues” vede la partecipazione di Marina Mantero e Giada Da Vinci, due importanti pornostar della scena Hard italiana. Il primo full length, “Peyote Queen”, viene rilasciato il 1 aprile 2016 per Retro Vox Records.
Con la traccia “Witchcraft” fanno parte della compilation americana Stoner Box, assieme a band del calibro di Pentagram, Saint Vitus, Hawkwind e molti altri, in uscita per Cleopatra Records (L.A. California).
Nel Marzo 2017 rilasciano il nuovo singolo di “Prey On Your Mind”, assieme ad una cover dei Santana, “Hope You’re Feeling Better”. Il nuovo album HEAVY LIPS è uscito ad Ottobre 2017 attraverso Retro Vox Records.
– Rockit.it –



POSTURA

I Postura sono un’idea di due non più tanto pivelli di La Spezia, Liguria. i Postura sono frutto di un’amicizia secolare come le querce, urlano ciò che vedono, raccontano quello che sentono, non denunciano incoerenze, ma sono contraddittori. Stare con loro è il puro piacere di vivere un conflitto senza dover per forza sapere chi sarà il vincitore.
– Rockit.it –



ASINO

“Muffa” è il secondo lavoro degli ASINO, sette pezzi che seguono la linea già tracciata con “CRUDO”, il precedente EP. Maturati da due anni di palchi e migliaia di chilometri macinati in tutto lo stivale, da nord a sud, gli Asino propongono un nuovo EP dal sound sporco, aggressivo e immediato, senza fronzoli di alcuna sorta. La chitarra è un pugno nello stomaco, la batteria un treno dell’alta velocità che non deraglia. Immerso anche di cultura popolare (in Chaplin e Galeazzi), Muffa è pungente, sincero ed esplosivo. Una vera forza della natura, come quella magica canoa che nel 2000 portò all’oro il team italiano alle Olimpiadi di Sidney: “…un TURBO DIESEL!!”
– Rockit.it –


Skaletta Rock Club Author